Uncategorized

lezione n. 4 corso PHP

Pubblicato il
corso php echo palermo

Lezione n. 4 PHP

corso php echo palermo
hitech-lab corso Php

iniziamo la terza lezione del corso PHP di Hitechalab (by Antonio Vizzì)

il codice PHP può essere inserito all’interno di quello HTML comunicando all’interprete l’inizio della modalità PHP con i seguenti Tag <?php …. codice…..?>

Ciao Mondo è il classico primo programma ecco come si traduce in PHP

<html>

<head><title>primo php</title></head>

<body>

<?php

echo “Ciao Mondo…”; //questo è il primo programma PHP

?>

</body>

</html>

da notare i commenti stile C / C++

// ………………………………

che non vengono interpretati dal linguaggio

e l’istruzione output echo che permette di scrivere a video in questo caso la stringa costante “Ciao Mondo…”

n.b. le stringhe vanno racchiuse in doppi apici. Chiaramente l’istruzione echo può essere più complessa e può permettere ad esempio mandare in output variabili e interpretare codice HTML . Ma questo lo vedremo nella prossima lezione di corso PHP by Hitechlab

ricordiamo che se vogliamo eseguire in locale dopo avere installato XAMPP il nostro codice dobbiamo salvare il file con estenzione .php nellacartella htdocs (internamente ad XAMPP) avviare i servizi minimi cioè APACHE e mySql ed infine

digitare nel browser : http://localhost/nomefile.php

iniziamo la terza lezione del corso PHP di Hitechalab (by Antonio Vizzì)

il codice PHP può essere inserito all’interno di quello HTML comunicando all’interprete l’inizio della modalità PHP con i seguenti Tag <?php …. codice…..?>

Ciao Mondo è il classico primo programma ecco come si traduce in PHP

<html>

<head><title>primo php</title></head>

<body>

<?php

echo “Ciao Mondo…”; //questo è il primo programma PHP

?>

</body>

</html>

da notare i commenti stile C / C++

// ………………………………

che non vengono interpretati dal linguaggio

e l’istruzione output echo che permette di scrivere a video in questo caso la stringa costante “Ciao Mondo…”

n.b. le stringhe vanno racchiuse in doppi apici. Chiaramente l’istruzione echo può essere più complessa e può permettere ad esempio mandare in output variabili e interpretare codice HTML . Ma questo lo vedremo nella prossima lezione di corso PHP by Hitechlab

ricordiamo che se vogliamo eseguire in locale dopo avere installato XAMPP il nostro codice dobbiamo salvare il file con estenzione .php nellacartella htdocs (internamente ad XAMPP) avviare i servizi minimi cioè APACHE e mySql ed infine

digitare nel browser : http://localhost/nomefile.php

Aut. Antonio Vizzì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × quattro =